6 Luglio 2010

Bimbo di 3 anni azzannato da un cane: salvo

Palermo PALERMO. Un bambino di tre anni e mezzo è stato aggredito e morso alla testa da un pastore maremmano randagio in Contrada Casale a Belmonte Mezzagno (Palermo). I genitori sono riusciti a sottrarre il piccolo all’ attacco dell’ animale e lo hanno trasportato all’ Ospedale dei Bambini di Palermo, dov’ è stato sottoposto ad intervento chirurgico per suturare le ferite al cuoio capelluto e quindi ricoverato nel reparto di chirurgia pediatrica in osservazione. Il bimbo non è in pericolo di vita. Sul posto sono intervenuti i carabinieri, che con personale della polizia municipale hanno catturato il cane, che sarà adesso affidato al canile municipale di Palermo. «Questa ennesima tragedia sfiorata doveva essere evitata, visti i recenti episodi di gravissime aggressioni ai danni di adulti e bambini in altre province siciliane. L’ allarme randagi riguarda tutta la Sicilia, poichè troppi comuni lasciano circolare a briglia sciolta animali potenzialmente pericolosi e aggressivi, senza assicurare nessun tipo di protezione per i cittadini». Lo afferma il segretario nazionale del Codacons, Francesco Tanasi, riguardo l’ aggressione a un bambino di tre anni e mezzo a Belmonte Mezzagno, in provincia di Palermo, a opera di un pastore maremmano randagio che ha morso alla testa il piccolo. Il bimbo si trova ricoverato nel reparto di chirurgia pediatrica in osservazione, ma non versa in pericolo di vita. «Quello che adesso si esige – conclude Tanasi – è che si faccia una verifica puntuale e attendibile della situazione randagi in Sicilia e che si attivino immediatamente delle misure di prevenzione e di salvaguardia vera e propria dell’ incolumità della gente. Non vogliamo la soppressione degli animali, ma controlli regolari e in accordo con la legge e la sterilizzazione obbligatoria, per permettere ai cittadini di vivere in modo sereno, senza paura». Ricordiamo che la scorsa estate un gruppo di cani randagi aveva ucciso un ragazzino che si trovava in bicicletta.
 

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox