24 Febbraio 2009

BIMBO 11 MESI AZZANNATO DA CANE: IL CODACONS AVEVA DIFFIDATO LA MARTINI AD INSERIRE LA RAZZA TRA I CANI PERICOLOSI

    E’ LA CONFERMA CHE L’ELENCO DELLE RAZZE PERICOLOSE DEVE RESTARE E VA ALLARGATO  
    IL CODACONS RICORDA CHE CI SONO 191 MORSICATURE AL GIORNO

     
    Dopo il bimbo di un anno ucciso da un mastino napoletano e la signora aggredita da un cane Corso è ora la volta di un bimbo di 11 mesi azzannato da un American Staffordshire Terrier, un cane che, non a caso, il Codacons aveva inutilmente chiesto di inserire tra le razze potenzialmente pericolose.
    Con una diffida del 14 luglio 2008, infatti, intimavamo al sottosegretario alla Salute Francesca Martini, che sta addirittura per eliminare la lista delle 17 razze attualmente considerate potenzialmente pericolose, di ampliarle aggiungendo: American Staffordshire Terrier, Mastino napoletano, Cane Corso, Staffordshire Bull Terrier, Dobermann, Dogue De Bordeaux, Mastiff.
    Un provvedimento indispensabile per prevenire possibili morsicature e aggressioni come quella di oggi a cui deve aggiungersi un patentino che deve essere reso obbligatorio per chi detiene queste razze potenti e rischiose.
    Ma la Martini continua la sua battaglia settaria a favore dei cani e, come dimostra il caso di oggi, contro i bambini, apprestandosi ad eliminare le razze pericolose, come se le 191 morsicature che si verificano ogni giorno fossero tutte uguali e, quindi, si potessero equiparare tutti i cani. La nuova ordinanza in fase di ultimazione prevede interventi solo ex post, ossia dopo che si verificano morsicature, quando ormai è troppo tardi.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox