15 Settembre 2013

Bimba morta al Policlinico Tor Vergata: Codacons punta il dito contro i tagli alla sanità

Bimba morta al Policlinico Tor Vergata: Codacons punta il dito contro i tagli alla sanità

 

Storie Correlate Bimba morta al Policlinico Tor Vergata: “Recisa una vena”, 7 indagati 1 Bimba morta per una tracheotomia a Tor Vergata: “Ci hanno distrutto la vita” Bimba di due anni morta al policlinico Tor Vergata: aperta indagine 1 Per il Codacons i tagli alla sanità potrebbero essere tra le cause che hanno portato alla morte della piccola presso il Policlinico Tor Vergata. L’ associazione che lavora in difesa dei consumatori ha chiesto oggi alla Procura di Roma di accertare “eventuali legami tra la morte della bimba e i tagli alla sanità regionale disposti dal precedente presidente della Regione Lazio, Renata Polverini”. A far scattare il sospetto, il fatto che “in base alle prime risultanze delle indagini , il decesso potrebbe essere legato alla scelta di un catetere troppo grande che avrebbe reciso una vena” afferma il presidente del Codacons Carlo Rienzi. Annuncio promozionale Il Codacons punta poi il dito sulle altre due inchieste aperte dal Policlinico e dalla Regione . “Entrambi i soggetti sono potenziali responsabili civili nella vicenda – afferma Rienzi – Ne consegue che le indagini da loro avviate appaiono in palese e grave conflitto di interessi rispetto all’ inchiesta della magistratura, motivo per cui devono essere bloccate immediatamente”.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox