8 Dicembre 2001

Biglietti in Euro, il Codacons diffida l`Atac

Biglietti in Euro, il Codacons diffida l`Atac
Le macchinette per l`emissione dei biglietti non danno il resto in monete da 1 centesimo. Così l`associazione dei consumatori ipotizza il reato di appropriazione indebita e pone l`aut-aut.

ROMA – L`Euro è alle porte e i disguidi per i cittadini sono in agguato. A cominciare dai comunissimi biglietti per l`autobus e la metro che, nonostante la Regione Lazio abbia già detto no alla richiesta di aumento avanzata dall`Atac, costeranno un po` di più. Sì, perché le macchinette distributrici messe a puno all`azienda responsabile del trasporto pubblico non sono programmate per dare il resto in centesimi di piccolo taglio.

Un ticket, che vale 75 minuti, dovrebbe costare 0,77 euro (l`equivalente delle attuali 1.500 lire), almeno dal tabaccaio o dal giornalaio. Infatti il Codacons denuncia che la macchinette elettroniche non riescono a “maneggiare“ le monetine da un centesimo perché troppo leggeri, quindi inserendo una moneta da un euro si ottiene un resto pari a 20 centesimi, ma i restanti 3 rimangono nella macchinetta. E tre centesimi oggi, tre domani, nelle casse dell`Atac resterebbe un bel gruzzolo, pari forse all`aumento che l`azienda aveva richiesto alla Regione.

Ma il Codacons non ci sta. Per l`associzione dei consumatori, infatti tale negligenza nel softwere delle macchinete potrebbe far ipotizzare, a carico dell`Atac, il reato di appropriazione indebita di denaro e, tramite diffida, chiede all`azienda di trasporti o di restituire il denaro ai cittadini oppure di offrire loro 30 minuti in puù di percorso sui mezzi pubblici. Altrimenti, fanno sapere dal Codacons, scatterà la denuncia per truffa aggravata.

Ancora più esplicita sarà la protesta che l`associazione dei consumatori metterà in atto se la società responsabile del trasporto non avrà risolto la questione entro il primo gennaio. Tutti gli utenti saranno invitati a non pagare il biglietto e il Codacons assisterà legalmente tutti coloro che verranno multati.

    Aree Tematiche:
  • EURO
Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox