4 Settembre 2001

BIGLIETTI DELL?AUTOBUS: AL MAGGIOR COSTO DEVE CORRISPONDERE UN MIGLIOR SERVIZIO PUBBLICO

BIGLIETTI DELL?AUTOBUS: SE CON L?AVVENTO DELLA MONETA UNICA IL COSTO DEL TICKET VERRA? ARROTONDATO A UN EURO SI DOVRA? AUMENTARE ANCHE LA VALIDITA? DEL BIGLIETTO AL MAGGIOR COSTO DEVE CORRISPONDERE UN MIGLIOR SERVIZIO PUBBLICO

IL CODACONS CHIEDE ALL?ATAC DI FAR UTILIZZARE AGLI UTENTI IL BIGLIETTO DELL?AUTOBUS PER 2 VOLTE NEI GIORNI FERIALI E 3 IN QUELLI FESTIVI





Con l?avvento della moneta unica si presenta il rischio, per gli utenti, di un aumento del costo del biglietto dell?autobus, che potrebbe essere portato ad un EURO, arrotondando così il prezzo per eccesso, al fine di evitare il resto di pochi centesimi.
Se così fosse, vi sarebbe un evidente danno per i consumatori, costretti a sborsare 436,27£ in più per ogni ticket. Il CODACONS fa allora una proposta all?ATAC. L?associazione chiede all?azienda dei trasporti pubblici di offrire, in cambio del maggior costo, un servizio migliore. Sarebbe opportuno, sostiene il CODACONS, far aumentare la validità del biglietto, consentendo agli utenti di utilizzare lo stesso biglietto per 2 volte nei giorni feriali, e 3 volte nei giorni festivi. Deve essere data la possibilità, a chi ha effettuato un viaggio in autobus ad esempio di mattina, di utilizzare lo stesso ticket anche il pomeriggio, oppure il giorno dopo. Lo stesso dicasi per i viaggi in metro.

Questa sarebbe la soluzione più adatta ad evitare un pesante aggravio monetario per gli utenti del servizio pubblico romano.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox