18 Gennaio 2018

Biglietti degli U2 rivenduti online Il giudice: «Nessuna irregolarità»

La vendita dei biglietti per i concerti degli U2 del 15 e 16 luglio 2017 a Roma avvenne regolarmente. Nella lunga polemica sul secondary ticketing, il mercato parallelo nel quale i tagliandi vengono rivenduti a cifre folli, il tribunale di Roma assegna un round a Live Nation, che organizzò i due show della band irlandese. Dopo che i tagliandi online erano andati a ruba, la Siae si era rivolta al tribunale civile, ottenendo a giugno una decisione a suo favore che ora, per Live Nation, viene invece revocata «definitivamente». Nell’ ordinanza del 15 gennaio i giudici spiegano infatti che il rapido esaurimento dei biglietti online è legato «al fatto, del tutto evidente, che ai prezzi di vendita ufficiali la domanda di acquisto è ampiamente eccedente l’ offerta» e che «è del tutto verosimile» che i fan «procedano in massa all’ acquisto al momento dell’ apertura della vendita». Il tribunale rileva poi che gli ordini anomali «sono stati cancellati e i biglietti rimessi in vendita» sulle piattaforme ufficiali. Critico il Codacons: «Il tribunale va nella direzione opposta rispetto all’ Antitrust e alla procura di Milano».

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox