28 Aprile 2010

Benzina/Codacons:Stangata da 20 milioni su partenze Primo Maggio

"Governo intervenga per bloccare corsa selvaggia dei listini"

 
Roma, 28 apr. (Apcom) – I rincari delle ultime settimane nei listini dei carburanti si tradurranno in una stangata a danno degli automobilisti che decideranno di mettersi in viaggio per la festività dell’1 maggio. "In base alle nostre previsioni – spiega il presidente del Codacons Carlo Rienzi – i rincari dei prezzi di benzina e gasolio si tradurranno in una maggiore spesa a carico degli automobilisti pari complessivamente ad almeno 20 milioni di euro, considerati solo gli spostamenti legati all’1 maggio". "Di questo passo – prosegue Rienzi – ci aspettiamo pesanti ripercussioni sul tasso di inflazione, fino al +0,3%, considerando le ricadute che i rincari dei carburanti produrranno in tutti i settori, dai prezzi dei prodotti trasportati, all’industria, alle tariffe energetiche, ecc". Secondo l’associazione dei consumatori "non c’è da aspettare altro tempo: il Governo deve intervenire per porre un freno alla corsa selvaggia dei listini della benzina, operando sul piano fiscale per diminuire la pressione a danno dei consumatori e dare respiro alle famiglie". 

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox