15 Luglio 2013

BENZINA: ZANONATO, RICHIAMO A PETROLIERI SU RINCARI

    BENZINA: ZANONATO, RICHIAMO A PETROLIERI SU RINCARI

    CODACONS: RICHIAMO INUTILE, COME CHIEDERE AL LUPO DI NON MANGIARE LA PECORA

    GOVERNO SI ATTIVI PER ELIMINARE LE TASSAZIONI SUI CARBURANTI E VERIFICARE I CONTRATTI DI ACQUISTO DEL GREGGIO

    Il richiamo del ministro dello Sviluppo Economico Flavio Zanonato ai petrolieri affinché nell’aumentare i prezzi dei carburanti tengano conto della situazione del paese, viene bocciato senza appello dal Codacons.
    “Si tratta di una iniziativa assolutamente inutile, un po’ come chiedere al lupo di non mangiare la pecora – afferma il Presidente Carlo Rienzi – Il Governo, per contenere i listini dei carburanti e ottenere una diminuzione del prezzi, ha altre frecce al suo arco. Può infatti intervenire sulle tassazioni, eliminando quei balzelli inutili e obsoleti che pesano da anni sul prezzo della benzina. Inoltre, il nostro esecutivo può accertare attraverso la Guardia di Finanza cosa avviene realmente nella formazione dei listini dei carburanti, acquisendo i contratti di acquisto del greggio presso le compagnie petrolifere e denunciando le speculazioni a danno degli automobilisti. Tutte misure che avrebbero di certo effetti reali e immediati ben diversi da infruttuosi richiami” – conclude Rienzi.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox