10 Aprile 2005

Benzina. Verso sciopero consumi

Benzina. Verso sciopero consumi

Per il ?caro-pieno? 348 euro in più di spesa all?anno

ROMA ? Il 7% della spesa mensile delle famiglie italiane brucia in carburanti ed il caro-pieno in un anno avrà un impatto di 348 euro di aggravio sui bilanci domestici. I prezzi alla pompa ? con benzina e gasolio ai massimi di 1,25 e 1,338 euro al litro ? continuano così a destare allarme tra consumatori e sindacati che chiedono un intervento urgente al Governo, a cominciare dalla defiscalizzazione. Ed il Codacons minaccia un vero e proprio sciopero dei consumi, preparando una ricetta da distribuire agli utenti per un`autoriduzione controllata del consumo di carburante che permetta di risparmiare il 50%. A fare i conti sull`impatto dell`impennata dei prezzi di benzina e gasolio sulle tasche degli italiani è stata la Cgia di Mestre: per riempire il serbatoio delle proprie auto le famiglie italiane ? sottolinea il centro studi ? devono mettere in conto la stessa percentuale di reddito impiegata per abbigliamento e calzature. Ed i consumatori colgono la palla al balzo per lanciare la sfida al governo. «Se Berlusconi vuole essere credibile», dicono Adusbef e Federconsumatori, «il primo atto da fare è quello di vigilare sulla speculazione dei petrolieri». Dai dati della Cgia emerge poi che sono le famiglie della Valle d`Aosta (con 251 euro), seguite da quelle del Trentino Alto Adige (182,7), a spendere di più ogni mese per fare il pieno delle proprie auto mentre più parsimoniose sono quelle Liguri.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox