23 Febbraio 2022

BENZINA, SCIOPERO TIR: CODACONS PRONTO A DENUNCIARE AUTOTRASPORTATORI PER BLOCCO STRADALE

     

    CITTADINI NON POSSO SUBIRE IL PREZZO DELLE PROTESTE, CARO-BENZINA E’ EMERGENZA CHE RIGUARDA TUTTI

     

    Il Codacons è pronto a denunciare a Procure e Prefetti gli autotrasportatori che in queste ore stanno protestando sulle autostrade contro il caro-benzina, uno sciopero che rischia di avere ripercussioni pesanti sui consumatori, ma anche su produttori e coltivatori.
    Condividiamo le ragioni dei camionisti, ma le proteste messe in atto in queste ore rischiano di danneggiare pesantemente i cittadini e realizzare la fattispecie di blocco stradale – spiega il Codacons – I consumatori si ritrovano così a pagare due volte il conto della protesta degli autotrasportatori, subendo disagi sulle autostrade e non trovando i prodotti sugli scaffali dei supermercati.
    Una protesta che danneggia anche produttori e coltivatori, e che deve essere sospesa al più presto – prosegue l’associazione – In caso contrario, saremo costretti a presentare denunce in tutte le Procure chiedendo di indagare i responsabili dei disagi per il reato di blocco stradale.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox