2 Maggio 2022

BENZINA, PROROGA TAGLIO ACCISE, CODACONS: NON BASTA. SERVONO MISURE CONTRO SPECULAZIONI

    LISTINI ALLA POMPA SCHIZOFRENICI, CONTINUANO A SALIRE NONOSTANTE CALO PETROLIO

     

    Non basta per il Codacons il taglio delle accise sui carburanti fino al prossimo 8 luglio contenuto nella bozza di decreto che il Governo si appresta a varare oggi.
    “I dati ufficiali del Mite ci dicono che i prezzi dei carburanti continuano a salire a ritmo incessante con gli italiani che, nonostante la riduzione delle accise, pagano per i rifornimenti il 20% in più rispetto allo scorso anno – afferma il presidente Carlo Rienzi – L’andamento di benzina e gasolio alla pompa appare schizofrenico con i listini che aumentano anche in presenza di un calo delle quotazioni petrolifere”.
    “Oltre al taglio delle accise il Governo può e deve fare di più, a partire da una lotta serrata alle speculazioni, perché ogni centesimo di aumento sui carburanti porta ad effetti diretti sui prezzi al dettaglio e ad una perdita di potere d’acquisto a danno delle famiglie” – conclude Rienzi.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox