12 Agosto 2005

BENZINA: PREZZI RECORD, IN ARRIVO MISURE ANTISTANGATA

Ferragosto caro, carissimo sul fronte benzina. Non si ferma infatti la corsa della `verde` che oggi ha toccato nuovi record. E per arginare almeno in parte la stangata del caro-petrolio sulla pelle dei consumatori, il governo si prepara a varare un `pronto intervento` che sarà in pista entro settembre. Nuovi rialzi anche oggi quindi per la benzina, che in mattinata ha segnato 1,289 al litro nei distributori dell`Agip, e per il gasolio, arrivato a 1,173 al litro. Rialzo nel pomeriggio anche per la rete Erg, che ha ritoccato all`insù i prezzi di benzina e gasolio rispettivamente di 1,8 e 1,6 centesimi per litro, vale a dire 1,257 euro al litro la benzina self service e 1,143 il gasolio. Il caro-benzina incombe e di molto sul costo vacanze, è l`allarme che arriva dalle associazioni utenti. Il Codacons fa i conti: i rialzi di questi ultimi giorni sono stati così rapidi che, su una tratta di 600 chilometri, il viaggio di ritorno costerà agli italiani 3 euro in più rispetto a quello di andata. Se ne sono accorti anche i tour operator che “per i pacchetti vacanze stanno chiedendo – denuncia ancora il Codacons – adeguamenti carburante fino a 25 euro a persona, una cifra superiore alla pur astronomica impennata di gasolio e benzina“. Tra carburanti, trasporti ed energia, la stangata d`autunno si tradurrà in un esborso di 600 euro in più a famiglia, avvertono ancora i consumatori. E il governo corre ai ripari, con un pacchetto di interventi che prevede nuove accise sui carburanti, diversificazione delle fonti d`energia a favore del meno caro carbone `pulito`, incentivi all`uso di metano e gpl per le auto. Il sottosegretario alle Attività produttive Mario Valducci, con delega all`energia e coordinatore della task force ad hoc insediata dal ministro Claudio Scajola, annuncia che il pacchetto sarà pronto per i primi di settembre, così da poter approdare sul tavolo del Consiglio dei ministri per la riunione del 9-10 settembre, “dopo essere stato presentato al ministro delle Attività produttive il quale, insieme a quello dell` Economia, dovrà valutare l`eventuale impatto che le misure studiate possono avere. Ma entro settembre il tutto dovrà essere approvato, senza aspettare naturalmente la finanziaria“, insiste il sottosegretario, senza nascondere che “comunque, con il prezzo raggiunto dal petrolio nelle ultime settimane e il valore dell`euro, il governo non è che potrà fare chissà quali cose. Si tratterà di azioni a medio termine anticongiunturali, visto che il prezzo raggiunto dal greggio è legato alla contingenza; ma si vuole agire più a lungo termine, con interventi di carattere più strutturale“. Riguardo alla rimodulazione delle accise, “dobbiamo muoverci negli spazi slegati dai vincoli della Ue. Anche se il consistente passaggio di carburanti d`alimentazione a gasolio anziché a benzina limita molto le possibilità“. Infatti, spiega il sottosegretario, “per la prima volta si è assistito al sorpasso del consumo di gasolio sulla benzina , con lo spostamento dell`approvvigionamento verificatosi negli ultimi 5 anni“. Proprio sugli interventi di natura fiscale, “dovrà essere valutato l`impatto finanziario con i responsabili del Tesoro“. Il governo poi proseguirà sulla strada della diversificazione delle fonti di approvvigionamento, dall`olio combustibile al gas e al carbone. Mentre, più a lungo termine, per calmierare i costi dell` energia elettrica, si conferma l`opzione per il nucleare fuori dal territorio nazionale. Avrà impatto anche sull` ambiente, il rifinanziamento della norma a favore dell`impiego del metano e gpl per le auto, mentre sembra al momento accantonata la strada della rottamazione del parco mezzi più obsoleti. Al ricorso a fonti energetiche alternative, per aggirare lo strapotere dell`oro nero, puntano sia la Coldiretti che il ministro delle Politiche agricole, Gianni Alemanno. Entrambi suggeriscono di puntare sui biocarburanti, energia verde dai campi italiani contro il caro benzina e lo smog, una `cura` sia per le tasche che per i polmoni.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox