30 Ottobre 2009

Benzina, prezzi in salita come un anno fa

 
ROMA – La benzina rompe quota 1,33, tornando a valori non più toccati da un anno, e monta nuovamente la rabbia dei consumatori.  Se nei giorni scorsi c’era chi è arrivato a chiedere la testa del ministro dello sviluppo economico, Claudio Scajola, ieri il Codacons ha invocato «l’aiuto della Chiesa affinchè intervenga con un esorcismo per liberare i listini della benzina dal "male"» dei continui rincari. Ieri è arrivato il nuovo aumento targato Shell, che si conferma il marchio più "caro" sul mercato: un rialzo di 0,5 centesimi e la verde a 1,334 euro. Il gasolio più caro è ancora quello di Shell, a 1,174 euro, mentre i prodotti Agip sono rispettivamente a 1,323 e 1,169.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox