23 Luglio 2002

Benzina, i petrolieri trattano con i consumatori


L`Unione petrolifera ha convocato per giovedì 25 luglio a Roma l`Intesa Consumatori (che riunisce Codacons, Adusbef, Federconsumatori e Adoc) per affrontare il problema dei prezzi dei carburanti al consumo e della rete di distribuzione italiana. Secondo le associazioni dei consumatori l`apertura di un tavolo con l`Up è uno dei primi risultati della campagna contro il caro benzina lanciata la scorsa settimana con l`invito agli automobilisti di boicottare nel primo week-end dell`esodo estivo i distributori più cari e cioè Api e Tamoil per la benzina e Fina per il gasolio. Nel frattempo, Api e Fina hanno ridotto i prezzi consigliati delle loro benzine e gasolio. Api ha portato la sua benzina a 1,063 euro al litro e il gasolio a 0,857; mentre Fina ha portato la benzina a 1,061 euro al litro e il gasolio a 0,857.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox