16 Giugno 2012

Benzina e gasolio Dalle 13 di oggi il maxisconto Eni

Benzina e gasolio Dalle 13 di oggi il maxisconto Eni

Parte da oggi alle 13 l’ operazione maxisconto sulla benzina in centinaia di distributori Eni-Agip. «Volevamo restituire qualcosa al Paese,alle famiglie e agli automobilisti»: così l’ ad di Eni Paolo Scaroni ha spiegato il senso della campagna promozionale che porterà a far costare solo 1,6 euro al litro la benzina (1,5 euro il diesel) in oltre 3.000 stazioni di servizio nei weekend estivi, per chi utilizzerà il sistema iperself fino alla notte della domenica. Su un pieno da 100 euro sono 12 euro di risparmio. Scaroni ha inoltre rivelato che l’ idea è venuta proprio «ricalcando un’ iniziativa simile che nel 1960 fece Mattei». Insomma, la campagna è stata pensata per portare «sollievo» alle famiglie: «avevamo la possibilità di fare uno scontone e quindi – ha aggiunto il manager – tutto il resto mi interessa poco». Scaroni ha spiegato inoltre che «è un ottimo periodo» per l’ Eni, «il più grande investitore sul territorio italiano». L’ ad ha ricordato il piano quadriennale che prevede progetti per 8 miliardi, e tutto ciò nonostante l’ Italia sia stata l’ unico paese, dopo l’ incidente della piattaforma Macondo in Messico, ad aver bloccato i permessi di esplorazione tra le 5 e le 12 miglia marine intorno alle coste. «Stimo – ha detto – che potremmo arrivare anche ad un miliardo d’ investimenti in più se si sbloccassero. Mi risulta che anche l’ attuale governo stia riesaminando la questione». Più in generale sul prezzo del petrolio, Scaroni ha sottolineato che finchè resterà in un range di 70-100 dollari al barile (il Brent), «nessuno cambierà le proprie strategie di investimento. Come Eni siamo pronti a sostenere prezzi ben più bassi degli attuali». Anche se «l’ economia globale non potrà mai riprendersi con una certa forza in presenza di prezzi del petrolio troppo alti». Mentre le società petrolifere concorrenti fanno polemica sull’ iniziativa, il ministro Passera ha espresso il suo apprezzamento. I consumatori del Codacons plaudono allo scontone: «Finalmente qualcosa si muove». Il Codacons chiede di estendere l’ iniziativa anche ai giorni di maggior esodo degli automobilisti, ossia il 31 luglio e l’ 1, il 14, il 24 e il 31 agosto, così «da consentire ulteriori ed effettivi risparmi alle famiglie».

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox