10 Gennaio 2012

BENZINA: DE VITA, PREZZI SCENDERANNO SE TUTTI SELF SERVICE

    BENZINA: DE VITA, PREZZI SCENDERANNO SE TUTTI SELF SERVICE IL CODACONS: PREZZI SCENDERANNO SOLO SE AUMENTERA’ LA CONCORRENZA E SE VERRANNO FERMATE LE SPECULAZIONI DEI PETROLIERI

    Il Codacons contesta le dichiarazioni del presidente dell’ Unione petrolifera, Pasquale De Vita, che in un’intervista al Tg1 ha commentato i recenti record dei prezzi dei carburanti.
    “I prezzi dei carburanti potranno scendere solo se si incrementerà la concorrenza tra operatori, e se si annienterà il fenomeno speculativo della doppia velocità dei prezzi – spiega il Presidente Carlo Rienzi – Quanto poi alla possibilità di distributori multi-marca, provvedimento definito “contro-natura” da De Vita, riteniamo sia più “contro-natura” un’organizzazione come l’Unione Petrolifera, che difende a spada tratta i petrolieri negando le speculazioni sui listini e attribuendo ogni volta i rincari a fattori esterni e crisi internazionali, e che vede come unica soluzione al problema dei carburanti il licenziamento di migliaia di lavoratori”.
    Per il Codacons le liberalizzazioni devono necessariamente riguardare anche il settore della benzina, e devono essere varate in fretta, al fine di ottenere un contenimento dei listini ed evitare che entro poche settimane il prezzo della verde raggiunga quota 2 euro al litro, con effetti disastrosi per l’economia nazionale.
    “Il Tg1 dovrebbe ora invitare in studio anche i rappresentanti dei consumatori, così da riequilibrare le dichiarazioni odierne dell’Unione Petrolifera e spiegare ai cittadini i veri motivi per cui i prezzi dei carburanti sono schizzati alle stelle” – conclude Rienzi.
     

     

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox