8 Giugno 2021

BENZINA, CODACONS: IN UN ANNO PIENO COSTA 11,1 EURO IN PIU’, +16,1% RISPETTO A GIUGNO 2020

     

    PER FAMIGLIA STANGATA ANNUA DA 267 EURO SOLO PER MAGGIORI COSTI DI RIFORNIMENTO. SI TEMONO EFFETTI SU INFLAZIONE

    I nuovi rincari dei carburanti alla pompa causano una stangata su base annua pari a +267 euro a famiglia solo per i maggiori costi di rifornimento ai distributori. Lo denuncia il Codacons, commentando i nuovi record raggiunti alla pompa da benzina e gasolio.
    “Oggi la benzina costa il 16,1% in più rispetto allo stesso periodo del 2020, mentre per il gasolio si paga il 15,1% in più – spiega il presidente Carlo Rienzi – Rincari che producono effetti diretti sulle tasche dei consumatori, al punto che un pieno di verde costa oggi 11,1 euro in più rispetto a giugno 2020, mentre per il diesel si spendono 9,6 euro in più a pieno”.
    “L’andamento al rialzo dei carburanti provoca una maggiore spesa annua, solo per i rifornimenti, pari a +267 euro a famiglia, ma le conseguenze potrebbero essere ben peggiori – avvisa Rienzi – Listini così alti di benzina e gasolio hanno effetti diretti sull’inflazione, e provocano un rialzo generalizzato dei prezzi che si abbatterà nelle prossime settimane sulle famiglie italiane”.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox