29 Maggio 2008

BENZINA: CODACONS, GESTORI STABILISCANO LIBERAMENTE I PREZZI

“La protesta dei gestori di benzina

contro la Shell è l`ennesima dimostrazione di come sia

necessario eliminare il `prezzo consigliato` “ dei carburanti,

che “di fatto, produce una distorsione dei listini e viola le

più basilari regole della concorrenza“. E` la posizione del

Codacons, che commenta così quanto denunciato dai gestori degli

impianti rispetto a Shell.

“I gestori – afferma il presidente del Codacons, Carlo

Rienzi – devono essere liberi di praticare prezzi anche più

bassi rispetto a quelli imposti dalla compagnia petrolifera, in

modo da attivare la concorrenza e conquistare un maggior numero

di clienti. Il prezzo consigliato e la sua pubblicazione,

invece, costituiscono uno scambio di informazioni sensibili tra

soggetti che dovrebbero operare in totale concorrenza tra

loro“.

“Tuttavia – osserva Rienzi – non vorremmo che dietro la

protesta dei gestori si nasconda la volontà di aumentare

ulteriormente i profitti dei distributori, a discapito degli

automobilisti, poiché senza una reale diminuzione dei listini

alla pompa ci troveremmo di fronte ad una polemica strumentale e

inutile“.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox