7 Novembre 2012

Benzina ai minimi da febbraio la verde a -20 centesimi a litro

Benzina ai minimi da febbraio la verde a -20 centesimi a litro

ROMA – La benzina scende ai minimi da febbraio. Rispettoaipicchidi2eurotoccatiquest’ estate,quandole quotazioni dei prodotti raffinati erano nettamente più alteequandol’ euroviaggiavabenaldisottodegliattuali livelli sul dollaro, il prezzo della verde è diminuito di 20centesimiallitro,arrivandoierisottolasogliadi1,8 euro.Ametteremanoailistinisonostatepraticamente tutte le compagnie che, in scia ai ribassi Eni di pochi giorni fa, hanno attuato sforbiciate comprese tra 1 e 3 centesimisullabenzinaetra1e2centesimisulgasolio. La verde è così scesa sotto 1,800 euro al litro alla TotalErg e alla Q8 (-2 centesimi per entrambe, rispettivamentea1,794e1,799euroallitro),mentreildieselèin mediaa1,767euro,conunminimodi1,757euroallitro nei distributori del cane a sei zampe. Si assottiglia così sempre di più la distanza di prezzo tra i due carburanti con un pieno di gasolio che oscilla sugli 88 euro e con quellodiverdegiàsottoi90euro,ben10inmenorispettoadagosto. Unbelsollievoperletaschedegliautomobilisti,commentailCodacons,checalcolaunrisparmiodi240euro l’ annoperirifornimenti,machiedeanchedisterilizzare i futuri aumenti al superamento della soglia di 1,90 perlabenzinaedi1,80perilgasolio. Non si accontentano invece Adusbef e Federconsumatori, secondo le quali «siamo ancora lontanissimi dal prezzo corretto a cui la benzina si dovrebbe attestare».Considerandoilcostodelpetrolio«chesitrovaoggi allostessolivellodiunannofaelarivalutazionedeldollarosull’ euro»,affermanoinfattileassociazioni,ilistini registrano «ancora ben 11 centesimi di troppo». La notizia è invece decisamente positiva per la Coldiretti, visto che il contenimento del prezzo della benzina è destinato ad avere un effetto a valanga positivo per un Paesecomel’ Italiadovel’ 88percentodeitrasporticommercialiavvienesugomma.
 

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox