12 Giugno 2015

Bene Comune fa esposto su gettoni ai consiglieri

Bene Comune fa esposto su gettoni ai consiglieri

L’ associazione “Acicatena Bene Comune” ha inoltrato alla Corte dei conti e all’ assessorato regionale alle Autonomie locali un esposto sui compensi dei consiglieri comunali «per accertare eventuali danni erariali all’ ente e altre responsabilità». Si apre, così, un nuovo capitolo della cosiddetta “Gettonopoli catenota”, che ha visto lo scorso 10 maggio “Aci Catena Bene Comune” sollevare la vicenda con il report delle sedute di commissione, il 25 maggio il M5S analizzare i dati di spesa con contestuale proposta di modifica del regolamento comunale, l’ 1 giugno l’ esposto del Codacons alla Procura della Repubblica, il 3 giugno il confronto della presidenza del Consiglio con i “grillini” per le proposte d’ aggiornamento del regolamento. «Avevamo chiesto ai consiglieri di farsi carico della problematica per risolverla, addivenendo ad una ride terminazione del costo del gettone, ma la richiesta non è stata presa in considerazione», scrive Basilio Orfila di “Abc”, che definisce “inutile” la discussione per il cambiamento del regolamento, perchè «basterebbe con una delibera di Consiglio diminuire il costo del gettone». Orfila apre un nuovo fronte: «Altre soluzioni, come quelle proposte dal M5S, sono palliativi che non risolvono il problema e che permettono il perdurare di una situazione di spreco». “Abc”

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox