3 Maggio 2012

BCE: LASCIA TASSI FERMI ALL’1%

    BCE: LASCIA TASSI FERMI ALL’1%

    CODACONS: TASSI ANDAVANO ABBASSATI. DRAGHI PREDICA BENE MA RAZZOLA MALE

    Il Consiglio direttivo della Bce, presieduto da Mario Draghi, ha deciso oggi di mantenere invariato all’1% il tasso di riferimento principale.
    Per il Codacons si tratta di una occasione perduta. I tassi, infatti, andavano abbassati, prendendo esempio da quanto fatto in passato dalla Fed.
    Insomma Mario Draghi predica bene, quando parla della necessità di maggiore crescita, ma poi razzola male, dato che lascia invariati i tassi. Nessuno pretendeva che scendessero ai livelli fissati dalla Federal Reserve, tra 0 e 0,25%, ma ad uno 0,75% si.
    Era necessario, infatti, dare una scossa agli investimenti, considerato che i prestiti, o per meglio dire i regali, concessi dalla Bce al sistema bancario non hanno ancora sortito alcun effetto e che gli investimenti pubblici sono bloccati dalle politiche di rigore.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox