7 Febbraio 2013

Bce, Codacons: Draghi doveva dare scossa agli investimenti

Bce, Codacons: Draghi doveva dare scossa agli investimenti

        

(IRIS PRESS) – ROMA, 7 FEB 2013 – La Bce ha lasciato invariato allo 0,75% il tasso di rifinanziamento pronti contro termine. Per il Codacons si tratta di un’ occasione perduta. “Il presidente della Bce Mario Draghi avrebbero dovuto dare una scossa agli investimenti abbassando il costo del denaro a 0,50. Pur essendo vero che i tassi sono ai minimi è altrettanto vero che si sarebbe trattato di un segnale, anche politico, sull’ importanza di rilanciare gli investimenti e sulla necessità di coniugare il risanamento dei conti con una maggiore crescita. Una politica d’ altronde già perseguita sia dalla Fed che da altre banche centrali” ha dichiarato il presidente del Codacons, Marco Donzelli. “Inoltre ci sarebbe stato un’ ulteriore riduzione delle rate per le famiglie che hanno contratto un mutuo a tasso variabile” ha concluso Donzelli.
        

spie

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this