9 Agosto 2019

«Battipaglia polo dei rifiuti a causa di una strategia», la lettera dei sacerdoti

Intanto il Codacons Campania chiede al prefetto l’ intervento dell’ esercito «Battipaglia la città dei rifiuti a causa di un disegno strategico». Parole dure quelle scritte dal parroco di Batti paglia che si fa portavoce dei disagi e della sofferenza che vive l’ intera città dopo l’ incendio verificatosi lo scorso 3 agosto nella zona industriale. «Basta, noi non ci rassegniamo – ha scritto il sacerdote – e lo ribadiamo con forza adesso, anche alla luce degli ultimi fatti accaduti che ci fanno pensare sempre più ad un disegno strategico, da tempo denunciato, di fare di Battipaglia la città dei rifiuti». Per il parroco è necessario superare una visione miope e «quasi schizofrenica dello sviluppo di Battipaglia» anche in virtù di un cambio radicale relativo a scelte politiche ed economiche che tendono a rendere «il nostro territorio, progressivamente, un luogo in cui si generano solo rifiuti e impianti per il trattamento dei rifiuti». Il sacerdote esprime parole dure verso chi, a suo dire, per creare posti di lavoro non ha altra soluzione che trasformare la città nel polo dei rifiuti di tutta la Campania. «Non vogliamo che Battipaglia sia una città martire, non possiamo accettare che i cittadini paghino il prezzo altissimo di una situazione di voluto degrado ambientale con gravissimi pericoli per la salute», hanno poi aggiunto i sacerdoti della comunità. Intanto, il Codacons Campania vista la grave situazione creatasi in seguito agli incendi scoppiati a Battipaglia e Sala Consilina tra sabato 3 e mercoledì 7 agosto 2019, incendi che pare siano dolosi in aziende per lo stoccaggio di rifiuti speciali che hanno messo letteralmente in ginocchio le aree circostanti, coprendo il cielo di fumi neri e rendendo l’ aria irrespirabile nelle ore successive, si rivolge al Prefetto di Salerno e «chiediamo al Prefetto di far intervenire con urgenza l’ esercito a protezione di tutti i siti di stoccaggio situati in provincia di Salerno per prevenire altri incendi del genere – dice l’ avvocatoMatteo Marchetti vice segretario nazionale del Codacons Infatti non pensiamo si tratti di pura coincidenza ed è opportuno vigilare con la massima all’ erta.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox