22 Aprile 2020

«Basta con la bufala delle tariffe rincarate»

i balneari di marina smentiscono le voci sui blog. verona: «sarà un’ estate di sacrifici coi guadagni ridotti al minimo»
MARINA DI PIETRASANTA “Ma quale ‘stangata’ sui prezzi in spiaggia? Chi afferma una cosa del genere ci discredita: faremo esattamente il contrario, consapevoli che ci attende una stagione di sacrifici”. Come se già non bastassero le incognite legate all’ emergenza sanitaria, i balneari in questo periodo devono fronteggiare ipotesi più o meno credibili che stanno girando sulla ‘rete’ in merito alla stagione estiva. Molti di questi servizi sono finiti anche nelle chat dei concessionari di Marina di Pietrasanta, ma Francesco Verona, presidente del Consorzio mare Versilia, non ci sta ad accettare che si buttino in pasto all’ opinione pubblica indiscrezioni secondo lui prive di fondamento. “Tutte le categorie economiche devono fare i conti con una situazione difficile a livello sia sanitario che economico – spiega – e ripartire sarà sì necessario ma anche condizionato, giustamente, dalle misure che dovremo prendere sul fronte della sicurezza. Insomma, abbiamo già i nostri pensieri, non è bello leggere di ‘rincari record sulle tariffe’ come ha pubblicato in questi giorni un noto portale di notizie finanziarie riportando un intervento del Codacons. Secondo loro avremo minori entrate e maggiori costi e questo ci porterà ad aumentare le tariffe. Assurdo: con questo ragionamento i negozi di abbigliamento dovrebbero rincarare i prezzi dei vestiti”. Allo stato attuale il cruccio della categoria, che a Marina di Pietrasanta può contare su 107 stabilimenti, è l’ arrivo dell’ agognato via libera alla riapertura delle strutture, atteso entro la fine di maggio. “Veniamo sempre attaccati – si sfoga ancora Verona – da chi ci accusa di essere quelli che vogliono incassare di più e non spendere nulla, oppure godere di ogni tipo di agevolazioni. La realtà è un’ altra: dovremo spendere di più per i vari accorgimenti da adottare, vedi le mascherine al personale. E anche se distanziamo gli ombrelli non è che per questo aumenteremo i prezzi. Sarà un anno di sacrifici e minori guadagni”. Daniele Masseglia © RIPRODUZIONE RISERVATA.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox