3 Settembre 2007

BASE VICENZA: BONELLI, CODACONS IGNORA ATTIVITA` MINISTERO





“Ci spiace dover constatare che il

Codacons ignori l`attività svolta dal ministro dell`Ambiente

Alfonso Pecoraro Scanio sull`ampliamento della base Dal Molin“.

Lo sottolinea Angelo Bonelli, capogruppo dei Verdi alla Camera.

“Il ministro Pecoraro Scanio per primo – dice – e sin dall`8

febbraio, sulla base del parere in tal senso della Commissione

Via, non solo si è espresso, ma ha anche diffidato il

presidente della giunta veneta Galan affinché il progetto di

ampliamento della base Dal Molin fosse oggetto di verifica di

compatibilità ambientale regionale ai sensi dell`allegato 2

della direttiva 337/85/ce e dell`atto di coordinamento

d`indirizzo Dpr 14/4/96 e di valutazione d`incidenza ai sensi

della Direttiva Habitat essendo l`area contigua a un sito

d`interesse comunitario (Sic) e a una zona di protezione

speciale (Zps)“. “I Verdi – conclude Bonelli – proseguiranno

nella battaglia legale contro l`ampliamento della base

presentando il ricorso al Tar sulla mancata valutazione

d`impatto ambientale di competenza regionale e sulla mancata

valutazione d`incidenza. Contestualmente seguiranno, attraverso

gli europarlamentari del Sole che Ride, la petizione presentata

alla Commissione per il mancato rispetto delle direttive“.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox