26 Novembre 2002

`Barriere, una nostra vittoria`

MARANELLO ? «A Maranello, da qualche mese a questa parte, si verifica uno strano fenomeno che meriterebbe di essere oggetto di studio». Lo scrive l`avvocato Bruno Barbieri, per il Coordinamento Codacons regionale. Che spiega: «Da quando nel territorio del Comune di Maranello il Codacons e i comitati che ad esso fanno capo, appoggiati dal consigliere comunale Luca Barbolini, si stanno impegnando per chiedere che una serie di problemi annosi trovino finalmente soluzione, all`improvviso si scopre che, qualche giorno prima, gli stessi sono stati risolti dall`Amministrazione in carica». Bruno Barbieri, aggiunge: «Questo è avvenuto per le barriere antirumore della Pedemontana, finora mai realizzate, nonostante le prime petizioni popolari contro l`inquinamento acustico risalgano al 1993, dopo che si è tenuto l`incontro organizzato dal Codacons nella sala parrocchiale di Pozza, conclusosi con la richiesta al Comune di provvedere al più presto all`inserimento delle barriere nel tratto di strada tra Pozza e Crociale». E sulla telefonia mobile, altro punto `caldo` a Maranello e dintorni, il legale sottolinea come «solo dopo la richiesta di fare approvare dal Comune un regolamento ad hoc relativamente alla installazione delle antenne per telefonia mobile sul territorio di Maranello, il Comune ha scoperto di esserne privo, nonostante fino al giorno prima distribuisse degli opuscoletti in cui si vantava del piano delle antenne per telefonia mobile che altro non era che un placet alle richieste dei gestori. Solo allora, dunque, in consiglio è stato approvato l`ordine del giorno proposto da Barbolini, su richiesta del Codacons e dei comitati che ad esso aderiscono, che prevede tale adempimento».
Proprio per questa attività di sprone all`attività comunale, il Codacons arriva a chiedere all`amministrazione «una sede gratuita, in modo da essere disponibili anche su richiesta di altri Comuni che fino ad oggi non sono riusciti, al pari di quello di Maranello a risolvere dopo più di dieci anni i problemi della cittadinanza».
Però, non tutto funziona. Barbieri sostiene che «le barriere antirumore non trovano una loro previsione nel bilancio del Comune o, quanto meno, non è prevista negli impegni di spesa per la strada Pedemontana alcuna voce relativa al tratto già in essere (salvo diversi accordi non resi pubblici) avendo il capitolo di spesa n. 7210 previsto uno stanziamento per il secondo tronco della Pedemontana che non ricomprende Pozza e Crociale».

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox