6 aprile 2018

Baretta parlerà del Fondo

UDINERisparmio tradito: questa sera a Mestre importante appuntamento rigurdante il Fondo da 100 milioni di euro per le vittime di reati finanziari approvato a dicembre dal Parlamento. Vi parteciperanno numerose associazioni di consumatori, sia del Veneto che del Friuli Venezia Giulia, che prenderanno parte a una tavola rotonda con il sottosegretario all’ Economia Pier Paolo Baretta. Alla tavola rotonda discuteranno Patrizia Miatello in rappresentanza di Ezzelino III da Onara, Barbara Puschiasis di Consumatori Attivi, Franco Conte di Codacons Veneto, Fulvio Cavallari di Adusbef Veneto e Valter Rigobon di Adiconsum Veneto.Al vertice sarà presente anche il presidente di Federconsumatori Fvg Gianfranco Tamburini. «C’ è la consapevolezza che la soluzione ai disastri provocati dal dissesto delle banche venete sia innanzitutto di natura politica, pur sapendo che la dotazione del fondo istituito dalla Finanziaria 2018, 100 milioni in 4 anni, per poter garantire equi ristori, dovrà beneficiare di coperture economiche ben superiori – dice Tamburini -. L’ incontro sarà l’ occasione per provare a sciogliere alcuni dubbi sui criteri di accesso che verranno definiti dal decreto, in particolare sul fatto che l’ ammissione ai risarcimenti del Fondo sarà legata alla presentazione di un’ istanza giudiziaria di ammissione al passivo, istanza il cui termine scade il prossimo 23 aprile». Tamburini, nell’ occasione, esprime anche sconcerto per la decisione del Gup di Roma di azzerare, di fatto, il processo contro gli ex vertici di Veneto Banca, con la decisione di rimettere il procedimento al tribunale di Treviso.©RIPRODUZIONE RISERVATA.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this