24 Giugno 2021

BANKITALIA: UIF, PRESTITI COVID, FARO SU 8,3 MLD

     

    CODACONS: CON RIAPERTURE IN ITALIA E’ BOOM DI TRUFFE SU PRESTITI. IN AUMENTO FINANZIAMENTI A TASSI USURARI E FRODI ONLINE

    In Italia è boom di truffe e comportamenti illeciti legati a prestiti e finanziamenti. Lo denuncia il Codacons, commentando l’allarme oggi dall’Unità di informazioni finanziarie di Banca d’Italia.
    La crisi economica da cui l’Italia sta uscendo solo in questo momento ha posto le attività economiche, soprattutto le più piccole, in grave difficoltà nel momento di riaprire, e molti esercenti e titolari di piccole aziende hanno avuto la necessità di richiedere prestiti che, però, si sono visti negare dalle banche a causa della mancanza di garanzie – spiega il Codacons – Questo li ha portati a cercare aiuto attraverso il web dove i truffatori riescono ad identificare le vittime più vulnerabili e proporre loro prestiti a tassi usurari. In alcuni casi, invece, si registrano vere e proprie truffe, con pubblicità di finanziamenti su internet che ricalcano quelle delle banche legittime e spingono le vittime a comunicare ai cyber-criminali i propri dati bancari e di carte di credito, subendo furti sul conto.
    Per tale motivo il Codacons invita alla massima vigilanza e a diffidare da prestiti eccessivamente facili e veloci che spesso nascondono tassi elevatissimi, e da siti internet e pubblicità sospetti e poco trasparenti.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox