9 Ottobre 2014

BANKITALIA: PRESTITI BANCHE AGOSTO ANCORA GIÙ, -2,5%

    BANKITALIA: PRESTITI BANCHE AGOSTO ANCORA GIÙ, -2,5%

    CODACONS: BANCHE ALIMENTANO LA CRISI, SENZA CREDITO ECONOMIA NON RIPARTE E IMPRESE COSTRETTE AL FALLIMENTO

    CHE FINE HANNO FATTO I MILIARDI DI EURO DELLA BCE?

    I dati di Bankitalia sulla fortissima riduzione dei prestiti da parte delle banche, calati del 3,8% nel settore delle società non finanziarie, attestano le gravi responsabilità delle banche nel protrarsi della crisi economica nel nostro paese.
    “La riduzione del credito alle imprese alimenta la crisi in atto, impedendo nuove aperture e portando le aziende già esistenti al fallimento, e ostacola la tanto attesa ripresa dell’economia italiana – spiega il Presidente Carlo Rienzi – Le banche devono tornare a fare il proprio mestiere: concedere prestiti alle famiglie e alle imprese. Vogliamo sapere in tal senso che fine abbiano fatto i miliardi di euro concessi dalla Bce agli istituti di credito, finalizzati proprio ad aumentare i finanziamenti nel nostro paese”.
    “Il Premier Renzi deve studiare misure per spingere le banche ad aprire i cordoni della borsa, introducendo agevolazioni per gli istituti virtuosi e sanzionando quelli che ostacolano il credito” – conclude Rienzi.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox