16 Gennaio 2018

Bankitalia: Codacons, ricorso collettivo contro concorsi

 

“Possesso laurea sufficiente indipendentemente dal voto finale”

ROMA

(ANSA) – ROMA, 16 GEN – “I concorsi indetti di recente dalla Banca d’Italia sono illegittimi”. Lo pensa il Codacons che lancia oggi un ricorso collettivo davanti al Tar del Lazio in favore di tutti i soggetti esclusi dalle prove dei recenti concorsi indetti dall’Istituto. “La Banca d’Italia ha indetto concorsi pubblici per l’assunzione di personale in vari settori, tra cui vigilanza sul sistema bancario e finanziario, attività connesse con i mercati, i sistemi di pagamento e attuazione della politica monetaria, discipline giuridiche, Segreterie tecniche dell’Arbitro Bancario Finanziario, discipline statistiche, Analisi e ricerca economica – spiega in una nota il Codacons – Nei bandi in questione, tra gli altri requisiti di ammissione, è richiesto il possesso di titolo di laurea conseguito con un punteggio di almeno 105/110. Ma tale requisito appare del tutto illegittimo poiché bocciato dalla giurisprudenza consolidata, la quale ha da sempre affermato che il possesso del titolo della laurea è requisito di per sé sufficiente ai fini della partecipazione ad un concorso, indipendentemente dal voto finale riportato”. Per questo motivo, il Codacons ha deciso di lanciare un ricorso collettivo al Tar del Lazio; iniziativa “rivolta a tutti coloro che siano in possesso, alla data di scadenza stabilita per la presentazione della domanda, di tutti i requisiti previsti dal bando, ad eccezione del punteggio di laurea, in quanto inferiore a 105/110 o votazione equivalente”.(ANSA).

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox