10 Febbraio 2014

BANCHE: LETTA NON HA ESPRESSO CONTRARIETÀ A BAD BANK ITALIANA

BANCHE: LETTA NON HA ESPRESSO CONTRARIETÀ A BAD BANK ITALIANA

CODACONS: MALE, BASTA REGALI ALLE BANCHE!

Palazzo Chigi smentisce il Financial Times. Il premier Enrico Letta non avrebbe mai espresso  contrarietà ad una bad bank italiana, ipotesi della quale aveva parlato nei giorni scorsi il Governatore della Banca d’Italia Ignazio Visco.
“Male! Basta regali alle banche!” è il commento del Codacons alla smentita del Governo. Per l’associazione di consumatori è una cattiva notizia che Letta non prenda immediatamente posizione.
E’ evidente, infatti, che non è possibile che le banche si tengano i soldi regalati dalla Bce, li utilizzino per arricchirsi grazie ai lauti interessi sui titoli di Stato pagati dagli italiani con l’aumento delle tasse e poi si faccia l’ennesima bad company a carico dei contribuenti per risolvere i problemi delle loro sofferenze.
Per l’associazione di consumatori i problemi delle banche devono essere affrontati in primo luogo dalla Bce. Se le banche necessitano ancora di sostegno, sia la Bce ad intervenire, magari condizionando questa volta l’aiuto al fatto che le banche utilizzino poi questi soldi per aiutare famiglie ed imprese in difficoltà, rimettendo in circolo i soldi avuti.
Non è accettabile, infatti, che la politica monetaria sia stata considerata dai politici europei addirittura una variabile indipendente, privando la Bce delle possibilità di intervento tipici di una banca centrale e riducendo al minimo la possibilità della Bce di aiutare gli Stati indebitati, ma poi siano gli stessi Stati, anche se con i debiti fino al collo come l’Italia, a dover far fronte ai problemi delle banche.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this