5 Maggio 2020

Banche: Codacons, impreparate su prestiti garantiti

Monitoraggio su 15 istituti. Presentato esposto ad autorità
ROMA
(ANSA) – ROMA, 05 MAG – Il Codacons ha presentato una formale diffida al Fondo di Garanzia, affinché dia seguito entro 48 ore alle richieste di prestito presentate dalle aziende, e un esposto alla Banca d’Italia in cui si chiede di predisporre tutti gli accertamenti necessari volti a verificare la correttezza dell’operato delle banche. E’ quanto si legge in una nota dell’associazione che ha compiuto un monitoraggio condotto su 15 banche. Su 301 chiamate effettuate – afferma il Codacons – 171 non hanno ricevuto alcuna risposta. Ciò nonostante sui siti delle banche e delle filiali fosse indicata la reperibilità; Nel caso di risposta dell’operatore, una elevata percentuale sosteneva di non essere in grado di fornire informazioni, e che fosse necessario contattare il proprio gestore bancario. La stragrande maggioranza delle banche interpellate ha affermato che il prestito viene concesso SOLO a chi è già cliente della banca. Nel Decreto Liquidità non vi è tuttavia alcuna norma che imponga a chi voglia usufruire del prestito garantito di aprire anche un conto corrente presso l’istituto cui si chiede il finanziamento, pratica vietata anche ai sensi dell’art. 21 del Codice del Consumo. (ANSA).

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox