20 Aprile 2005

BANCHE: CODACONS, BANCONAPOLI RISARCISCE CORRENTISTA

(ANSA) – NAPOLI, 19 APR – Il tribunale di Napoli dà ragione al Codacons e condanna il San Paolo Banco Napoli spa a un risarcimento di 77 mila euro. Ne dà notizia in una nota l`associazione dei consumatori, che ha difeso un cittadino napoletano, correntista presso il Banco di Napoli e titolare di una società commerciale, che aveva ricevuto un decreto ingiuntivo emesso dal giudice unico del Tribunale di Napoli con il quale si richiedeva il pagamento di 177.283,60, per scoperti su conto corrente e relativi interessi. Del caso si è occupato il vicepresidente del Codacons Giuseppe Ursini che, dinanzi al Tribunale di Napoli, ha contestato l`erroneità dei conteggi effettuati dall`istituto di credito, che avrebbe richiesto “interessi a tasso usurario“, applicando in maniera illegittima la capitalizzazione trimestrale degli interessi passivi. Il Tribunale ha ritenuto che l`importo richiesto dal Banco di Napoli Spa era superiore a quanto effettivamente dovuto in quanto gli interessi passivi applicati al correntista da parte della Banca erano calcolati sulla sorta capitale ogni trimestre solare, mentre una corretta attribuzione prevedeva che gli stessi fossero capitalizzati soltanto alla scadenza dell`anno solare. Il giudice Molino ha riconosciuto anche un risarcimento danni al correntista (che aveva avviato una società soggetta poi a richiesta di fallimento da parte della banca) di oltre 77.000 euro. (ANSA).

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox