30 giugno 2018

Banche: Abi e consumatori insieme fino a 2020 con Crediamoci

 

(ANSA) – ROMA, 30 GIU – Con il potenziamento di tutta una serie di misure straordinarie per il credito alle famiglie, Abi e consumatori hanno rinnovato per il triennio 2018-2020 l’iniziativa “CREDIamoCI” promossa all’inizio del 2015. L’accordo al quale partecipano Acu, Adiconsum, Adoc, Asso-Consum, Assoutenti, Cittadinanzattiva, Codacons, Confconsumatori, Federconsumatori, La Casa del Consumatore, Lega Consumatori, Movimento Consumatori, Movimento Difesa del Cittadino, Unione Nazionale Consumatori, U.Di.Con, si legge in una nota, ha permesso di raggiungere risultati significativi e punta ora a nuove iniziative e a rafforzare quelle in corso. In particolare per il sostegno alle alle famiglie in difficoltà promuovere una modifica del “Fondo di solidarietà dei mutui” prevedendo, tra l’altro, la possibilità di rifinanziamento; ampliare la sospensione del pagamento delle rate di mutuo anche qualora il mutuatario ottenga misure di sostegno al reddito in caso di riduzione dell’orario di lavoro per difficoltà del datore di lavoro (quali ad esempio la CIG o CIGS); per l’accesso al credito presentare al nuovo Governo la proposta di riforma della disciplina della Cessione del Quinto e definire una proposta condivisa di modifica della disciplina del “Fondo per la prima casa” e proporre la revisione dell’operatività del “Fondo per lo studio”, al fine di semplificarne le modalità di accesso a tutela degli studenti. Crediamoci, si legge ancora nella nota punta inoltre a Incrementare la consapevolezza e l’educazione finanziaria del consumatore, anche attraverso la realizzazione di specifiche occasioni di approfondimento e di iniziative di informazione. (ANSA).

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this