18 Maggio 2018

Bambina morta in auto: il padre la dimentica nel parcheggio

 

Pisa, 18 maggio 2018 – Tragedia nel Pisano, a San Piero a Grado: una bambina di un anno è morta dopo che il padre l’aveva lasciata chiusa in auto nel parcheggio dello stabilimento dove lavora. E’ accaduto nel pomeriggio di venerdì 18 maggio. Sul posto hanno operato polizia e carabinieri, insieme al personale del 118 e ai vigili del fuoco.
Secondo una prima ricostruzione la piccola sarebbe stata dimenticata dal genitore, che poi è andato a lavoro. L’uomo è entrato in ufficio alle otto del mattino. L’auto è una Peugeot grigia. La bambina era sistemata su un apposito seggiolino da auto.
L’allarme è scattato intorno alle 16 ma quando sono arrivati i soccorritori la bambina era già morta. E’ stata la madre a telefonare al padre: non ha infatti trovato la bambina all’asilo. Sul luogo della tragedia anche i vigili del fuoco.
Sarebbe stato un collega di lavoro a dare l’allarme dopo aver notato la bimba nell’auto parcheggiata sotto il sole nel posteggio dello stabilimento Continental di San Piero a Grado. Quando la piccola, che avrebbe compiuto un anno tra alcuni giorni, è stata estratta dall’abitacolo, ormai era morta. La procura ha intanto aperto un fascicolo. Coordina le indagini il sostituto procuratore Giancarlo Dominijanni. Il corpo della piccola è stato trasferito all’Istituto di medicina legale di Pisa.

IL CODACONS: TRAGEDIA EVITABILE CON L’OBBLIGO DI ALLARMI SULLE AUTO – Una tragedia che si sarebbe potuta evitare se le istituzioni avessero accolto il grido d`allarme lanciato dal Codacons e la richiesta che l`associazione avanza da oltre 10 anni di rendere obbligatori allarmi sulle auto per avvisare il guidatore circa la presenza di bambini sui sedili posteriori. Lo afferma l`associazione dei consumatori, commentando la morte della bimba. “Da più di 10 anni chiediamo di rendere obbligatori sulle autovetture circolanti in Italia sistemi di allarme in grado di avvisare i genitori della presenza di bambini sui sedili – spiega l`associazione -. Esiste già un sistema brevettato e presentato alle case automobilistiche che non solo avvisa attraverso allarmi sonori se si esce dalla macchina lasciando i bambini sui sedili, ma fa anche scattare in modo automatico il sistema di climatizzazione dell`autovettura così da evitare incidenti anche gravi. Ci chiediamo che fine abbia fatto l`emendamento alla manovra approvato a dicembre 2017 dalla Commissione Trasporti della Camera e che avrebbe dovuto rendere obbligatori i dispositivi per segnalare quando un bambino è stato dimenticato in auto dai genitori”.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox