11 Aprile 2018

Bagno nella fontana, Pallotta chiede scusa a Raggi

Il presidente dell’ As Roma James Pallotta si è sentito con la sindaca di Roma Virginia Raggi scusandosi per il bagno nella fontana di piazza del Popolo che lo ha visto protagonista la scorsa notte durante i festeggiamenti per il passaggio del turno del club giallorosso in Champions League contro il Barcellona. A quanto si apprende, nel corso di una telefonata definita “cordiale”, Pallotta ha assicurato che pagherà la multa . I due si vedranno in Campidoglio nel pomeriggio. Intanto il Codacons ha annunciato l’ intenzione di presentare oggi stesso ” un esposto al Comune e ai vigili urbani affinché elevino nei confronti di James Pallotta la sanzione prevista dalla legge vigente”. “Si è trattato di un gesto sconsiderato e assolutamente evitabile , un brutto esempio per milioni di giovani che seguono il calcio e la Roma, e che dovrebbero essere educati al rispetto del patrimonio pubblico e dei beni storici”, spiega il Codacons, sottolineando che “al di là degli aspetti morali, il tuffo di Pallotta ha costituito un vero e proprio illecito , considerato che le ordinanze comunali prevedono una multa da 500 euro per chi si immerge nelle fontane storiche e monumentali di Roma”. “Così come negli ultimi anni sono stati sanzionati centinaia di turisti che hanno fatto il bagno nelle fontane romane – aggiunge – lo stesso trattamento deve essere ora riservato al presidente della Roma “. Se, al contrario, l’ esposto non verrà presentato, conclude il Codacons, “scatterà una denuncia nei confronti dell’ amministrazione e della polizia municipale per omissione di atti d’ ufficio”.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox