5 Dicembre 2004

Azzerati i vertici della Siae


La VI sezione del Consiglio di Stato ha pubblicato ieri mattina la sentenza n.7857/2004 (presidente Giorgio Giovannini, estensore Giuseppe Minicone) con la quale accogliendo il ricorso proposto dal Codacons, ha mandato a casa tutti gli amministratori dell`ente Siae, la Società italiana degli autori ed editori. Il Consiglio di Stato, in particolare, ha annullato la deliberazione dell`assemblea della Siae del 26 giugno 2003 e il decreto del ministro per i Beni culturali del 22 luglio 2003 che avevano nominato il presidente della Siae, Franco Migliacci e i componenti del consiglio di amministrazione Antonio Marrapodi, Giovanni Natale, Iva Cecchini, Franco Micalizi e Diego Cugia. Il Consiglio di Stato ha ritenuto ? rende noto l`ufficio stampa del Codacons ? che la nomina di costoro fosse stata fatta da un piccolo gruppo di soci mancando il quorum per una valida delibera in quanto i rappresentanti degli autori erano in scarsissimo numero e soverchiati da quelli degli editori. «Ora vanno tutti casa ? ha dichiarato il presidente del Codacons, avvocato Carlo Rienzi ? e dovranno risarcire all`erario i danni determinati da oltre un anno di atti, del valore anche di milioni di euro, posti in essere da soggetti illegalmente nominati».
«La Siae opererà rapidamente per ricostruire la piena funzionalità degli organi sociali nel rispetto della norma e degli interessi degli associati», ha più tardi dichiarato il direttore generale Gianni Profita.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this