21 Marzo 2019

Avvocati e Codacons per cause Carife contro l’ Unione Europea

dopo la sentenza su tercas appello degli azzerati al governo
Per il momento c’ è solo il Codacons ad essere uscito alla scoperto dopo la sentenza della Corte europea del Lussemburgo, che, bocciando la decisione della Commissione Ue di impedire l’ intervento del Fondo interbancario su Tercas, di fatto ha aperto nuovi scenari anche per Carife e le altre tre banche risolte. L’ associazione dei consumatori ha infatti annunciato una maxi-causa civile contro Bruxelles, promettendo per i prossimi giorni ulteriori dettagli. E diversi studi legali si stanno del resto muovendo nella stessa direzione. In attesa di capire quali saranno le mosse di Margrethe Vestager, la commissaria alla concorrenza, gli Azzerati ferraresi hanno scritto al premier Conte e al ministro Tria affinché l’ Italia chieda rimborsi integrali. I tempi però rischiano di essere lunghi, mentre è ragionevole attendersi segnali a breve da Bruxelles sul fronte dei rimborsi statali. Che la sentenza Tercas possa essere applicata anche a Carife e alle altre tre banche, lo ha fatto filtrare ieri la stessa Bankitalia, di certo assieme alla propria soddisfazione per le decisioni dei giudici di Lussemburgo. La risoluzione venne decisa dalla vigilanza nazionale, come ha dichiarato Vestager? Non è così, è la ricostruzione di Bankitalia. CIERVO / PAG. 11.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox