21 Luglio 2011

Autotrasporto/ Unatras: Divieti circolazione pesano su economia

Autotrasporto/ Unatras: Divieti circolazione pesano su economia
 

Roma, 21 lug. (TMNews) – I cinque giorni di divieti di circolazione per il trasporto merci, previsti con un decreto del ministro delle Infrastrutture e dei trasporti Altero Matteoli, a seguito dell’ ordinanza del Tar del Lazio in accoglimento del ricorso del Codacons, "non miglioreranno la sicurezza sulle nostre strade ma avranno come unico effetto quello di far perdere competitività al nostro sistema economico rispetto ai principali Paesi europei, dove le imprese possono lavorare in media ben 3 mesi in più all’ anno visto che o i divieti di circolazione non esistono, oppure sono stati fissati in misura notevolmente inferiore rispetto all’ Italia". E’ quanto sottolinea Francesco Del Boca, presidente di Unatras, l’ Unione nazionale delle associazioni dell’ autotrasporto merci di cui fanno parte Confartigianato Trasporti, Cna Fita, Fai, Fiap, Sna/Casartigiani, Unitai. "I nuovi divieti – sostiene Del Boca – produrranno una maggiore saturazione delle strade nelle ore precedenti all’ inizio dei divieti, aumentando così il rischio di incidenti e, inoltre, costringeranno la produzione a riorganizzare i flussi attraverso l’ aumento dello stock di merce nei magazzini, con un conseguente aumento dei costi di gestione. Peraltro nei fine settimana interessati dai nuovi divieti, sarà impossibile per la merce italiana raggiungere i mercati d’ Oltralpe". "Pur comprendendo che il provvedimento ministeriale è un atto dovuto – conclude il presidente di Unatras – è necessario ed urgente che, a questo punto, il ministro convochi le organizzazioni dell’ autotrasporto e le associazioni delle imprese in generale per trovare una soluzione che superi l’ ordinanza del Tar". Il decreto emanato da Matteoli ha aumentato di cinque giorni i divieti di circolazione per i Tir stabiliti dal ministero nel corso dell’ anno. Già a partire da venerdì 22 luglio, i mezzi pesanti non potranno più circolare sulla rete autostradale italiana, dalle ore 16 alle ore 24, divieto che va ad aggiungersi a quello già in vigore nelle giornate di sabato e di domenica. Le altre date stabilite dal ministro sono le seguenti: 26 agosto dalle ore 16 alle ore 24; 2 settembre dalle ore 16 alle ore 22; 9 settembre dalle ore 16 alle ore 22; 28 ottobre dalle ore 16 alle ore 22.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox