12 Dicembre 2007

AUTOTRASPORTO: MEZZI PUBBLICI GRATUITI PER I CITTADINI CONTRO L?ASSENZA DI BENZINA

    AUTOTRASPORTO: IL CODACONS CHIEDE DI INCRIMINARE GLI ORGANIZZATORI DEI BLOCCHI PER ASSOCIAZIONE A DELINQUERE MEZZI PUBBLICI GRATUITI PER I CITTADINI CONTRO L?ASSENZA DI BENZINA

    SE IL GOVERNO CONCEDERA? SCONTI SUL CARBURANTE AI CAMIONISTI, GLI STESSI SGRAVI DOVRANNO ESSERE CONCESSI ANCHE AI CITTADINI






    Incriminare gli organizzatori dei blocchi dei tir per associazione a delinquere. Questa la richiesta che rivolge oggi il Codacons alle istituzioni: ?La protesta degli autotrasportatori merita di essere punita attraverso il codice penale, prevedendo la galera per i camionisti e l?incriminazione reale degli organizzatori per associazione a delinquere ? afferma il Presidente Codacons, Carlo Rienzi ? Il Governo non deve cedere ai ricatti, e se concederà sconti sui carburanti agli autotrasportatori, gli stessi sconti dovranno valere anche per i cittadini che utilizzano la propria autovettura per lavorare?.

    Il Codacons rivolge poi una richiesta anche ai Comuni di tutta Italia: ?Per far fronte all?assenza totale di benzina presso i distributori ? spiega Rienzi ? i Comuni devono necessariamente prevedere l?assoluta gratuità dei mezzi pubblici in favore degli utenti, che nonostante i disagi devono potersi spostare per recarsi al lavoro, a scuola, a fare la spesa quotidiana, ecc.?.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox