28 Giugno 2007

AUTOSTRADE PER L`ITALIA E I CONSUMATORI: BILANCIO POSITIVO DOPO 18 MESI DI ATTIVITA`

AUTOSTRADE PER L`ITALIA E I CONSUMATORI: BILANCIO POSITIVO DOPO 18 MESI DI ATTIVITA` DELLA CONSULTA PER LA SICUREZZA E QUALITA` DEL SERVIZIO

Roma, 28 giugno 2007 ? Un bilancio più che positivo. Dopo 18 mesi, la Consulta per la Qualità e Sicurezza del Servizio, promossa da Autostrade per l`Italia e le associazioni dei consumatori Adoc, Adusbef, Codacons e Federconsumatori, alla quale partecipano anche Polizia Stradale, Asaps (Associazione Sostenitori Amici Polizia Stradale), Quattroruote, Isoradio, l`Albo Nazionale Autotrasportatori e i Sindacati del trasporto, ha raggiunto importanti risultati sul versante della sicurezza e della qualità del servizio. Tutte le iniziative messe in campo, dal Tutor fino ai pannelli a messaggio variabile e all`asfalto drenante, hanno contribuito a ridurre il tasso di incidentalità. I risultati dell`attività di questo primo anno e mezzo sono stati illustrati oggi nel corso di una conferenza stampa a Roma presso la Sala Conferenza di Piazza Montecitorio dall`amministratore delegato di Autostrade per l`Italia, Giovanni Castellucci, dai rappresentanti dei consumatori, di Polizia Stradale e degli altri componenti della Consulta. “Questo primo bilancio ? ha dichiarato Castellucci ? dimostra l`efficacia dell`idea, e non va considerato un traguardo ma un punto di partenza per continuare con sempre maggiore impegno a tutelare la vita e la sicurezza di milioni di automobilisti. Sono anche convinto che il modello di collaborazione possa essere allargato ad altri operatori del settore. La Consulta ha operato in tre direzioni: sicurezza, qualità del servizio e comunicazione ai clienti. Sicurezza – Tra i risultati più significativi va ricordata l`introduzione del Tutor, il sistema di controllo della velocità media (sviluppato da Autostrade per l`Italia e gestito dalla Polizia Stradale). Sui 460 km dove è stato installato in soli 6 medi ha ridotto il tasso di mortalità del 40%. Inoltre, dalla scorsa primavera è stata predisposta una nuova segnalatica dei cantieri finalizzata a migliorare la sicurezza del traffico e a ridurre i rischi per gli operatori. Sempre con l`obiettivo di migliorare la sicurezza, Autostrade per l`Italia ha aumentato la copertura di asfalto drenante (antipioggia) portandola a fine 2006 al 70% della propria rete rispetto al 16% del 1999. Solo lo scorso anno sono stati stesi quasi 13,5 milioni di mq di asfalto drenante. Qualita` – E` stato aumentato il livello di assistenza al cliente durante il pagamento del pedaggio; ridotto il numero di rapporti di mancato pagamento; introdotta una nuova procedura di autocertificazione per i clienti senza biglietto, che interessa 600 mila clienti ogni anno. Previsto l`aumento del numero di varchi riservati al Telepass portando al 100% il numero dei caselli in uscita con una porta dedicata. Saranno incrementate anche le piste Telepass in ingresso in autostrada, ampliando i caselli dove possibile. Autostrade per l`Italia, ha attivato interventi di potenziamento e ampliamento di tutte le 207 aree di servizio. Entro il 2009, saranno disponibili , 4. 000 nuovi servizi igienici, 14. 000 nuovi parcheggi per le auto (+160%) e 5. 000 per tir e bus (+200%). Cresceranno anche gli spazi di ristorazione, quelli dedicati ai bambini, i negozi e i servizi innovativi di connessione a internet senza fili (Wi-fi). Inoltre, verrà effettuata una campagna di comunicazione per informare i clienti sulla possibilita` ri ricorrere alla procedura di conciliazione al fine di risolvere in modo veloce e semplice le controversie tra clienti e Autostrade per l`Italia Comunicazione – Dopo il successo delle campagne sulla sicurezza (“Mettici la Testa“, “Caffè gratis“, “La Vita è un soffio“) sono allo studio nuovi progetti di comunicazione finalizzati alla sensibilizzazione e al coinvolgimento, in particolar modo dei giovani, sul tema della sicurezza stradale e dei corretti comportamenti di guida. Obiettivi 2007 – Nel 2007, oltre alle citate iniziative di comunicazione, la Consulta darà continuità ai progetti già avviati, individuandone e concordandone altri. Da sottolineare, ad esempio, l`iniziativa promossa da Quattroruote per la creazione di un osservatorio sulla sicurezza e qualità delle autostrade (infrastrutture, cantieri, informazioni di viabilità, ecc. ) il potenziamento del Tutor su circa 1. 000 km di rete entro la fine del 2008 , l`installazione, d`intesa con la Polizia Stradale, di autovelox mobili in prossimità dei cantieri.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox