1 Settembre 2010

AUTOSTRADE: CODACONS, RESTITUIRE 8 MLN AGLI AUTOMOBILISTI

      AUMENTI PEDAGGI ANNULLATI OVUNQUE NON SOLO A ROMA E PROVINCIA

Roma, 1 set. (Adnkronos) – Il Codacons ha infine calcola che la

somma da restituire agli utenti per le maggiorazioni dei pedaggi

dichiarate illegittime dal Consiglio di Stato, ammonta a circa 8

milioni di euro. La cifra tiene conto del numero di automobilisti che

ogni giorno utilizza le tratte oggetto di ricorso e degli aumenti medi

delle tariffe applicati dall’1 luglio al 5 di agosto, data in cui Anas

ha disposto il blocco dei rincari.

 

      L’ordinanza del Consiglio di Stato e’ valida sulle tratte

oggetto di ricorso, ma gli aumenti dei pedaggi – ricorda il Codacons –

sono stati annullati su tutto il territorio nazionale.

 

      "D’altronde – spiega il presidente Carlo Rienzi – annullare i

rincari tariffari a Roma e provincia e mantenerli intatti nelle altre

zone d’Italia, avrebbe determinato uno squilibrio inaccettabile a

danno degli utenti. Dopo la decisione odierna del CdS, non sara’

comunque possibile ripristinare gli aumenti dei pedaggi nelle tratte

diverse da quelle oggetto di ricorso, perche’ altrimenti di

danneggerebbero gli automobilisti residenti nelle altre regioni

d’Italia, determinando una evidente disparita’ di trattamento"

 

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox