28 Febbraio 2019

Auto, dal 1° marzo scattano ecotassa ed ecobonus fino a 6mila euro

 

Via alla nuova ecotassa e ai bonus per le auto più virtuose. Dal 1° marzo entra in vigore il nuovo meccanismo per l’ acquisto delle auto che il governo ha inserito nell’ ultima Manovra finanziaria. La sovrattassa scatta quando il livello di emissioni di CO2 supera la soglia dei 160 g/km: in questo caso è fissata a 1.100 euro. Lo step successivo è il superamento dei 175 g/km, che fa arrivare la cifra a 1.600 euro, quindi la tassa sale a 2.000 euro per emissioni superiori ai 200 g/km, per arrivare al massimo di 2.500 euro per gli autoveicoli che hanno emissioni superiori ai 250 g/km di CO2. Il valore di riferimento sarà quello rilevato secondo il ciclo NEDC (che è riportato alla voce V7 sulla carta di circolazione di ogni autoveicolo). Per quanto riguarda il bonus, invece, il governo ha messo a disposizione 60 milioni per quest’ anno (70 per i prossimi due) per incentivare le auto elettriche o ibride. Il beneficio è riversato dal concessionario direttamente sul prezzo di vendita all’ acquirente. A sua volta, il concessonario si fa rimborsare dal costruttore o dall’ importatore, che matura un credito d’ imposta. La versione massima del bonus, prevista in caso di acquisto di auto con emissioni C02 sotto 20 g/km e contestuale rottamazione di altro veicolo, arriva a 6mila euro. “Una tassa ingiusta, – denuncia Codacons – che colpisce una sola categoria di utenti, ossia gli automobilisti, e che va ad aggravare la lunga lista di imposte e balzelli a carico di chi possiede una autovettura”. “Con tale misura il Governo non colpisce i ricchi che acquistano mega-Suv, ma le famiglie medie che scelgono auto normalissime e i lavoratori che, per la propria attività, hanno bisogno di piccoli furgoncini”, ha affermato il presidente dell’ associazione Carlo Rienzi, “di fatto con l’ ecotassa il Governo, contrariamente alle promesse, mette le mani in tasca agli italiani tassando l’ acquisto di una auto nuove, e determinando una stangata a carico della categoria degli automobilisti, già vittime di tasse e accise insostenibili”. © Copyright LaPresse – Riproduzione Riservata.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox