20 Maggio 2017

Autista distratto dalla passeggera, sbaglia strada e vaga per la città

“Mi ha distratto, mi ha fatto sbagliare una traversa” . È sucesso nei giorni scorsi su un bus Atac: una passeggera ha rivolto delle domande all’ autista, che ha perso l’ orientamento. Sul mezzo viaggiava anche Carlo Rienzi, presidente del Codacons, che ha parlato di una ‘gita’ “per le vie dei quartieri Parioli, Flaminio e Prati, durata in tutto circa 75 minuti”. In un video del Codacons (vedi qui) è stato ripreso il momento in cui l’ autista è tornato al capolinea , da dove è ripartito per riprendere la corsa in maniera corretta. A quel punto Rienzi gli ha domandato: “Ma adesso la sai la strada per andare a Prati? Sennò ci prendiamo un taxi” . Poi in una nota ha spiegato: “Ci siamo ritrovati con altri passeggeri su un bus che aveva perso la strada . E videntemente era la prima volta che al conducente veniva assegnata quella linea ed era poco pratico della zona. I viaggiatori hanno cercato di aiutare il conducente, fornendo indicazioni sul tragitto da compiere” . ” Ci sentiamo di difendere l’ autista del bus perché la distrazione è stata provocata da una passeggera , che gli rivolgeva continuamente domande – ha proseguito il presidente del Codacons – certo è che l’ Atac dovrebbe istruire meglio i propri conducenti sui percorsi delle varie linee e sui relativi quartieri, per fare in modo che un errore possa essere recuperato in fretta, senza portare un bus a vagare per oltre un’ ora per la città” .

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox