18 Settembre 2013

”Aumentare l’ Iva non solo avrebbe effetti nefasti sulle famiglie …

”Aumentare l’ Iva non solo avrebbe effetti nefasti sulle famiglie …

(ASCA) – Roma, 18 set – ”Aumentare l’ Iva non solo avrebbe effetti nefasti sulle famiglie gia’ sul lastrico, ma sarebbe un suicidio anche al fine di risanare i conti pubblici. Aumentare le tasse sui consumi mentre questi stanno gia’ precipitando, non puo’ infatti che determinare una contrazione del gettito”. Lo afferma in una nota il Codacons, spiegando che ”la dimostrazione e’ nei dati ufficiali: il gettito Iva nei primi 7 mesi dell’ anno e’ gia’ calato del 5% (-2.944 milioni). La ragione e’, ovviamente, nella riduzione degli scambi interni. Dal settembre 2011 – ossia da quando c’ e’ stato il primo incremento dell’ aliquota dal 20 al 21% – alla fine del 2012, il calo del gettito Iva e’ stato di 3,5 miliardi. Il crollo complessivo, quindi, dal primo incremento dell’ aliquota ad oggi, e’ stato di quasi 6,5 miliardi di euro. E’ di tutta evidenza, percio’, che se l’ Iva salisse ulteriormente al 22%, il gettito scenderebbe ulteriormente”. Per questo motivo chiede al Governo di ”non aumentare l’ Iva ad ottobre e di prendere atto della realta”’. com-drc/lus.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox