12 Luglio 2001

ATTERRAGGIO D?EMERGENZA A FIUMICINO: IL CODACONS VUOLE VEDERCI CHIARO

    INVIATA UNA LETTERA ALL?ALITALIA PER CONOSCERE LE MODALITA? E I TEMPI DELLA MANUTENZIONE SUGLI AEROMOBLILI






    Dopo l?atterraggio d?emergenza che ha visto protagonisti ieri un aereo dell?Alitalia partito da Fiumicino e diretto a Palermo e i suoi passeggeri, il CODACONS vuole vederci chiaro. Si sa che il guasto avrebbe riguardato il carrello anteriore e che ?l`elevata professionalità del pilota, dell`equipaggio, dei vigili del fuoco e del personale per l`assistenza, l`efficienza delle strutture di sicurezza dello scalo e del personale? hanno scongiurato il peggio. L?allarme dell?associazione, dunque, è un altro e riguarda la prevenzione delle avarie. A tal fine il CODACONS ha inviato una lettera all?Alitalia in cui si chiede che tipo di controllo in questa occasione, abbia avuto l?apparecchio Md 80 (ossia il veicolo coinvolto nell?incidente), perché si possa dire che il livello di affidabilità, di prestazioni e di sicurezza dell`aereo fosse certo quanto meno per tutto il periodo in cui andava mantenuto in volo. Prima del decollo quali controlli sono stati effettuati per assicurare all`aeromobile l`efficienza per compiere il volo successivo? Il CODACONS ha chiesto poi di conoscere le ore di volo accumulate e i cicli (atterraggio-decollo) di funzionamento effettuati dall?Md 80, che sappiamo essere il parametro base che deve determina l`esecuzione dei lavori. Il CODACONS si aspetta ora una celere risposta da parte dell?Alitalia.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox