20 Giugno 2001

ATTENTI AL CONCORSO VISA!

    CONCORSO VISA: CHI HA COMPRATO CON LA CARTA DI CREDITO UN CERTO GIORNO AD UNA CERTA ORA VINCE UN TELEFONINO. PECCATO CHE LA VISA LO SA PRIMA CHI VINCERA? SI PROSPETTA IL PERICOLO CHE I VINCITORI DEL CONCORSO VENGANO SCELTI TRA POCHI “RACCOMANDATI“. ED ECCO PERCHE?




    In questi giorni sui principali quotidiani nazionali viene pubblicizzato un concorso a premi indetto dalla carta di credito VISA. Il nome è ?operazione Attimo vincente VISA?. Il meccanismo è molto semplice. La VISA pubblica sui quotidiani dei giorni e degli orari in corrispondenza dei quali, chi ha utilizzato la carta di credito per fare acquisti, vince un telefono cellulare e partecipa all?estrazione di 6 buoni viaggio del valore di 10 milioni ciascuno. Fin qui non sembrerebbe esserci niente di strano. Ma al CODACONS niente sfugge. Se all?apparenza il concorso appare privo di ?fregatura?, nella realtà dei fatti vi è la possibilità di un inganno a danno degli utenti della carta stessa. E? infatti assai semplice, per i vertici della società che gestisce la VISA, risalire al nome e cognome di chi, in un determinato giorno e in un determinato orario, ha utilizzato la carta di credito. E così, poiché la VISA non dice nella pubblicità che procede in modo casuale alla scelta di giorno e ora, la VISA ha la possibilità di ?scegliere? un giorno e un orario in corrispondenza del quale un ?raccomandato? (magari un parente di qualche pezzo grosso della VISA, o anche solo un semplice dipendente, i quali non sono esclusi dal concorso), abbia utilizzato la carta per fare qualche acquisto.

    Di più: la VISA , se non darà ampia assicurazione che giorno e ora vengono scelti a caso e davanti ad un notaio, potrebbe scegliere il giorno e l?ora in modo che i possibili vincitori siano zero o pochissimi, evitando accuratamente di scegliere giorno e ora in cui milioni di clienti hanno fatto acquisti, limitando così il rischio economico di dover consegnare milioni di telefonini?

    Ed ecco che verrebbe così falsato il concorso, togliendo la possibilità di vittoria a milioni di utenti che quotidianamente utilizzano la carta.
    Per questo motivo il CODACONS chiede di sapere dove, quando e alla presenza di chi si procederà alla determinazione dei giorni e degli orari vincenti, nonché la partecipazione di un esponente dell?associazione, per accertare, nell?interesse dei consumatori, che le operazioni si svolgano in modo corretto e in ottemperanza delle leggi vigenti. In caso contrario il CODACONS procederà con la richiesta di revoca dell?Autorizzazione Ministeriale e con una denuncia nei confronti della VISA.

    Previous Next
    Close
    Test Caption
    Test Description goes like this
    WordPress Lightbox