27 Aprile 2020

Atac, rimborsi degli abbonamenti agli utenti: “Azienda provveda o partirà class action”

 

“Gli abbonamenti per il servizio di trasporto pubblico gestito da Atac devono essere rimborsati agli utenti, proporzionalmente al periodo in cui gli spostamenti dei cittadini sono stati limitati a causa dell’emergenza coronavirus, attraverso una proroga della durata degli stessi”. Lo chiede il Codacons, associazione dei consumatori, pronto in caso di un “no” dalla partecipata di via Prenestina, a intentare una class action.

La richiesta è di imitare quanto già stanno facendo altre partecipate del servizio di traporto pubblico. Vedi l’Atm a Milano. “Hanno aperto la strada ai rimborsi in favore di titolari di abbonamenti, a fronte della manifesta impossibilità di utilizzare bus e metro a causa dei divieti imposti dal Governo a partire dallo scorso marzo – spiega il presidente Carlo Rienzi – sempre nel settore dei trasporti anche Alitalia, Trenitalia, Italo e altri operatori hanno disposto rimborsi e voucher in favore dei possessori di biglietti inutilizzati, e solo Atac, stando alle poche informazioni emerse finora, vorrebbe negare tale diritto ai consumatori”.

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox