fbpx
5 Agosto 2016

Atac, quasi tutti gli autobus hanno dei danni È allarme: linee cancellate, «mai successo prima»

Atac, quasi tutti gli autobus hanno dei danni È allarme: linee cancellate, «mai successo prima»

Non c’ è solo emergenza rifiuti, ma anche quella mezzi pubblici. Il 10% (circa) dei mezzi ogni giorno resta in deposito. Il Movimento 5 Stelle, che adesso governa la città, lancia l’ Sos. «Ad agosto pochi mezzi in circolazione, le linee sono decimate» denunciano. E da Atac confermano: «Le vetture sono vecchie e la quasi totalità è danneggiata». Spiega il presidente della commissione capitolina Trasporti Enrico Stefano (M5s):«Intere linee non sono esercitate per mancanza di autobus e ci sono guasti continui peggio dello scorso anno. Non si era mai arrivati ad una situazione così grave». Davanti a lui i vertici Atac, convocati per un’ audizione. «È vero, verissimo. Quest’ anno c’ è stata una escalation», conferma il direttore generale Marco Rettighieri. La programmazione estiva di Atac prevede circa 950 bus in circolazione al giorno. Mediamente, secondo gli ultimi dati raccolti, ne rientrano nei depositi 100 al giorno causa guasti, in inverno sono invece previsti 1.500 bus in giro per la Capitale. «Abbiamo mezzi con 700mila chilometri sulle spalle e ogni volta che si accende il condizionatore il motore soffre – spiega il dg di Atac -. Oltre a questo ci sono problemi connessi ai danni allo chassis dei bus a causa delle strade piene di buche. La quasi totalità delle vetture ha danni e per questo dobbiamo riportarli in officina». Il Codacons dice di essere pronto a rivolgersi alla Procura di Roma «chiedendo di aprire una indagine per interruzione di pubblico servizio». Intanto il presidente della commissione Trasporti capitolina annuncia che la rotazione amministrativa riguarderà anche Atac. «Vorremmo anche voi dirigenti a fare i verificatori per dare un segnale alla città – ha detto rivolgendosi al dg e amministratore unico Armando Brandolese – La presenza del personale aziendale può aiutare a combattere l’ evasione. Bisogna agire aumentando la possibilità di fare i biglietti anche tramite sms e smartphone». E per la mobilità della Capitale arriva una novità: dal 2017 via dei Fori Imperiali sarà totalmente pedonalizzata. Dunque la pedonalizzazione sarà integrale e la strada sarà off-limits anche per bus e taxi.
 

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox