11 Agosto 2020

Atac, bus in fiamme due roghi in 24 ore Rimborsi, sito in tilt

paura a san giovanni per i mezzi distrutti dal fuoco. un altro pullman cotral brucia a priverno. ed è caos per il risarcimento degli abbonamenti
di Valentina Lupia Due autobus a Roma e un pullman a Priverno, in provincia di Latina. Tutti completamente divorati dalle fiamme, in una calda e afosa giornata d’ agosto. È il bilancio di quanto accaduto ieri, in quello che, a “tappe”, si è trasformato in un lunedì nero per il trasporto pubblico. Alle 12.40 un bus Atac della linea 19 – sostituisce l’ omonimo tram per lavori alle infrastrutture tranviarie – ha preso fuoco in viale Regina Margherita, a pochi metri dall’ incrocio con la via Nomentana. Nessuno è rimasto ferito o intossicato, ma la vettura, ( matricola 7595) tra i 15 e i 16 anni d’ età, è andata completamente distrutta. Sul posto sono intervenuti, oltre ai vigili del fuoco, i carabinieri e la polizia locale per questioni di viabilità e sicurezza. Quattro ore dopo – erano le 16.30 – un altro autobus dell’ Atac è andato a fuoco. Stavolta alle porte di San Lorenzo, in piazzale Sisto V. Stava servendo la linea 492, quando il conducente ha avvertito un forte odore di fumo. Memore dei numerosi casi di vetture a fuoco, ha preferito spegnere il mezzo e far scendere immediatamente i 5 passeggeri che erano a bordo. E meno male: pochi secondi dopo dal vano motore il fumo è uscito in maniera ancora più copiosa e densa. Da lì, poi, si sono sprigionate le fiamme che hanno infine avvolto completamente la vettura, che di anni, invece, ne aveva diversi in meno dell’ altra: poco meno di 7. Anche in questo caso sono intervenuti pompieri, vigili urbani e carabinieri. Entrambe le vetture sono state sequestrate e Atac ha annunciato « i necessari accertamenti per risalire alle cause » . A conti fatti, dall’ inizio dell’ anno sono 17 le vetture, tra Atac e Roma Tpl, dove si sono registrati princìpi d’ incendi o incendi distruttivi. Un numero troppo alto per l’ assessore ai Trasporti, Pietro Calabrese. Stanco dei continui incidenti, chiede ad Atac di voltare pagina: « Sto per chiedere al nuovo amministratore unico di Atac di valutare un cambio nella filiera delle manutenzioni ». Perché qualcosa, pare evidente, fin qui non ha funzionato a dovere. Per il Codacons, il coordinamento delle associazioni per la difesa dell’ ambiente e la tutela dei diritti di utenti e consumatori, «i due episodi di bus andati oggi in fiamme finiscono all’ attenzione della Procura della Repubblica – spiega il presidente Carlo Rienzi -. Crediamo sia necessario aprire delle indagini». ” Flambus” anche a Priverno, in provincia di Latina: un pullman di Cotral, l’ azienda regionale di trasporto pubblico, è andato a fuoco in via Torretta Rocchigiana. A dare l’ allarme, direttamente l’ autista, che non trasportava passeggeri. Chissà, potrebbero essere gli stessi abbonati che ieri si sono fiondati sul sito della municipalizzata dei trasporti per ottenere il rimborso dei mesi persi a causa del lockdown. Un’ operazione più complessa del previsto, dal momento che il portale di Atac è stato preso d’ assalto dagli utenti con picchi di 12 mila persone in fila e più di un’ ora di attesa. © RIPRODUZIONE RISERVATA

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
WordPress Lightbox